Strage piazza Dalmazia, 4 anni dopo

image_pdfimage_print

Domenica 13 alle Piagge sarà una giornata di memoria e di progetto.

Si ricorderà Riccardo Torregiani, che ci ha lasciato da poco passandoci il testimone delle sue battaglie contro ogni razzismo e fascismo, e si ricorderanno Samb Modou e Diop Mor, uccisi 4 anni fa a Firenze da un simpatizzante di Casapound. Proprio Riccardo si era preso a cuore la cura del luogo dove caddero i giovani senegalesi e dove oggi c’è una lapide con i fiori piantati da lui stesso. In memoria di Riccardo verrà messo a dimora un albero di Gingko, una pianta antichissima e longeva, simbolo di resistenza e speranza. A Hiroshima dopo la bomba atomica che rase al suolo la città restarono in piedi sei alberi di Gingko, tuttora viventi.
Seguiranno musiche, testimonianze e parole dei tanti amici e compagni di Riccardo.
Programma qui: https://www.facebook.com/events/716067331861558/

In ricordo della strage di Piazza Dalmazia segnaliamo anche l’iniziativa dell’Arci che sabato 12 dicembre alle ore 9.30 presso il Circolo SMS Rifredi organizza per gli studenti la proiezione del film “Va’ Pensiero – Storie Ambulanti” di Dagmawi Yime, che racconta il difficile tentativo di tornare a una vita normale da parte di migranti sopravvissuti a gravi episodi di violenza: Mohammed Ba, accoltellato nel centro di Milano da uno sconosciuto, e Mor Sougou e Cheikh Mbengue, gravemente feriti a Firenze.

Martedì 15 invece al cinema Alfieri sarà proiettato alle 10.30 il reportage di un viaggio nei paesi di origine di Modou e Diop, dove l’Arci Toscana, la Fondazione Il Cuore si scioglie e la Cgil Toscana hanno finanziato la costruzione di un consultorio e di una scuola.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo. Grazie

Chiudi