Per Samb e Diop, contro il razzismo

firenze_piazza_dalmazia11

13 dicembre 2011: in piazza Dalmazia a Firenze compare tra la bancarelle un uomo armato di pistola che spara a freddo verso i venditori senegalesi. Samb Modou e Diop Mor rimangono uccisi, troche Moustapha Dieng è ferito gravemente alla schiena e alla gola. L’uomo riesce a fuggire e ricompare ore dopo al mercato centrale di San Lorenzo, viagra dove di nuovo spara tra la folla e ferisce altri due senegalesi, per poi uccidersi nel parcheggio poco dopo.

A tre anni da quell’orribile giornata in cui Gianluca Casseri, militante di estrema destra, seminò la morte, La Rete Antirazzista e il Comitato 1° Marzo di Firenze invitano tutte e tutti coloro che credono ed operano per una società inclusiva fondata sull’uguaglianza e su pari diritti, ad essere presenti in Piazza Dalmazia dalle 18,30 alle 19,30.

L’invito è fatto proprio anche dalla Comunità delle Piagge: oggi per tutto il giorno al mercato, sotto la tettoia della bottega Equazione, ci sarà una bandiera della pace e la possibilità di scrivere due parole, a comporre un messaggio che verrà poi portato in piazza Dalmazia.

image_pdfimage_print

1 Comment

  1. maurizio sarcoli

    oggi ero là al presidio, mi è dispiaciuto vedere che accanto al brutto cippo che il Comune di Firenze ha dedicato ai due morti è stato impiantato un cesso pubblico con relativi olezzi. perché la memoria di queste due vittime non è trattata al pari di quella di altre vittime del fascismo? Perché non è stata dedicata loro una via o una paizza? Perché non c’è un monumento a ricordali? Perché dopo 3 anni non si sa ancora chi erano i complici dell’assassino? Perché ancora oggi dobbiamo sopportare nella nostra città medaglia d’oro della resistenza CASA POUND, l’organizzazione dalla quale proveniva l’assassino? Qualcuno (sindaco, questore ecc.) sa rispondere? O è sufficiente la retorica delle vuote parole autoassolutarie per cancellare una ferita ancora aperta?.
    Un’ultima constatazione ricolta ai compagni: anche oggi la Firenze antifascista e quella antirazzista hanno dato vita a due manifestazioni: possibile che Firenze non riesca a liberarsi delle fazioni contrapposte che hanno segnato la sua vita fino dal 1200? Siamo nel 2014!
    Samb Modou e Diop Mor scusateci se potete per questa solidarietà monca e frammentata e insieme a voi chiedo ci scusino i senegalesi che vivono a Firenze. Ciao, Maurizio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo. Grazie

Chiudi