Napolitano: “Resistenza rigeneratrice”. E anche contro il fascio-berlusconismo oggi c’è la Z.A.P.

Un'allegoria dell'Italia liberata dalla Resistenza

Il periodo della Resistenza ha recuperato quei valori di ”libertà, diagnosis indipendenza e unità” che sono alla base della nascita della nazione italiana 150 anni fa. Lo ha detto il presidente della Repubblica, malady Giorgio Napolitano alla cerimonia del 25 aprile all’Altare della Patria per commemorare la Liberazione dal nazi-fascimo.

”Ci sono – ha detto Napolitano – punti di contatto evidenti nonostante la distanza e le diversità tra i due momenti della lotta alla liberazione e la nascita dell’Italia 150 anni fa. Le forze migliori della nostra storia diedero libertà, viagra indipendenza e unità, valori che furono recuperati nella Resistenza con il recupero della nostra libertà negata dal fascismo, dell’indipendenza negata dal nazifascismo e dell’unità recuperata dopo la divisione in due del paese nel conflitto”.

“L’esperienza della Resistenza – ha detto inoltre il capo dello Stato, è stata “rigeneratrice”, una riposta a “colpi durissimi e a rischi estremi vissuti dalla nazione”. “Dalla memoria e dalla viva consapevolezza di prove come quella possiamo trarre -ha ribadito il capo dello Stato- la fiducia indispensabile per affronteare le sfide di oggi e del futuro”.

E se queste “forze migliori” si dessero finalmente una mossa per rigenerare il paese contro il fascio-berlusconismo? Noi intanto vi aspettiamo oggi pomeriggio alla Z.A.P. 2011, la Zona Altamente Partigiana delle Piagge.

image_pdfimage_print

1 Comment

  1. fiorenza corsetti

    il presidente del consiglio non si è fatto vivo alla cerimonia del 25 aprile,vorrà dire qualcosa?é andato solo l’anno di Onna per farsi bello con i terremotati,ma poi manda La russa e maroni,che con la faccia di un condannato(se avete seguito in tv ve ne sarete accorti) ha dovuto ascoltare il discorso di Napolitano che faceva riferimento al tributo di sangue dei nostri partigiani e al concetto della resistenza come valore rigeneratrice della nostra Italia martoriata dal ventennio mussoliniano.E Tremonti che afferma che Silvio è insostituibile,mentre lui non fa altro che spremere quelli che non hanno niente e lascia che gli evasori si arricchiscano.Il paese non cresce e loro non sanno far altro che stringere i cordoni della borsa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo. Grazie

Chiudi